Pubblicazioni

N° Documento
6084
Tipo di documento
ARTICOLO
Titolo
Leggi tutti i numeri di 'FMI - FACILITY MANAGEMENT ITALIA' online (dal n. 34/2017)
Autore
AA VV
Anno Pubblicazione
Editore
Luogo Edizione
N° Pagine
Parole chiave
rivista, facility management italia, servizi integrati, patrimoni immobiliari e urbani
Abstract
Terotec è il fondatore, promotore e partner scientifico di "FMI - Facility Management Italia", la rivista trimestrale dei servizi integrati per i patrimoni immobiliari e urbani, fondata nel 2007 con l'obiettivo di fondo di fornire a tutti i diversi operatori interessati il primo strumento di divulgazione tecnico-scientifica settoriale nel nostro paese: un "motore di saperi" in un'ottica tanto di "problem setting" quanto di "problem solving". In questa direzione "FMI" intende rappresentare un think tank nazionale di supporto al nuovo mercato dei servizi integrati di Facility Management, orientato tanto sulla individuazione e analisi degli aspetti di innovazione, peculiarità e problematicità che caratterizzano questo mercato, quanto sulla individuazione, presentazione e diffusione di case study e best practice di riferimento metodologico e applicativo. Al centro dell'attenzione sono posti in particolare quei servizi-chiave più rappresentativi del mercato italiano del Facility Management, vale a dire quei servizi maggiormente compenetrati con il funzionamento, la fruizione e la valorizzazione dei beni immobiliari e urbani: i servizi di manutenzione; i servizi di gestione e riqualificazione energetica; i servizi di pulizia e igiene ambientale; i servizi di gestione degli spazi; i servizi di anagrafica informatizzata. Il Comitato Scientifico che indirizza l'orientamento e gestisce i contenuti di "FMI" esprime le competenze di esperti settoriali tra i più riconosciuti e qualificati in ambito nazionale ed europeo, operanti nel mondo della committenza pubblica, dell'imprenditoria, dell'università, della ricerca scientifica e della normazione tecnica.
Link https://www.gsanews.it/categoria/rivista-online-fmi/
N° Documento
6758
Tipo di documento
ARTICOLO
Titolo
Appalti digitali, istruzioni per l’uso: ecco il “bando-tipo”, in arrivo anche il Fascicolo virtuale dell’operatore economico
Due provvedimenti di Anac segnano un passo importante verso la trasformazione digitale delle procedure di public procurement: approvato il primo “bando-tipo”
Autore
Conio Paola
Anno Pubblicazione
20/12/2021
Editore
Luogo Edizione
N° Pagine
Parole chiave
gare & appalti digitali, bando tipo, fascicolo virtuale operatore economico
Abstract
"La strada verso la completa digitalizzazione dei processi di procurement pubblico è partita da lontano, ma non è ancora giunta a destinazione. Negli ultimi mesi, tuttavia, complice l’enfasi posta dal PNRR alla digitalizzazione quale tassello strategico della semplificazione e dell’efficientamento della macchina amministrativa, anche nel settore dei contratti pubblici, la spinta verso il completamento del percorso è apparsa più decisa. Dopo un’attesa lunga quasi cinque anni, il 26/10/2021 è finalmente stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM 12/08/2021 n. 148, attuativo dell’art. 44 del Codice dei Contratti pubblici (DLgs 50/2016) in materia di digitalizzazione delle procedure che, pur prevedendo l’adozione di ulteriori provvedimenti attuativi, rappresenta comunque un tassello importante per il completamento del quadro regolatorio in materia. Un mese dopo, l’ANAC ha adottato due provvedimenti che rappresentano una nuova pietra miliare nella lunga e complessa via della digitalizzazione. ..."

N° Documento

6762
Tipo di documento
LIBRO
Titolo
Vademecum 2021 - La comunità energetica
Sottotitolo
Autore
ENEA
Anno pubblicazione
2022
Editore
ENEA
Luogo Edizione
Roma
N° Pagine
24
Parole chiave
comunità energetica, enea
Abstract
"Questo opuscolo ha l’intento di suggerire come adottare un approccio alternativo all’energia, non più agendo da consumatori disinteressati ma diventando protagonisti nella costruzione di una comunità energetica. La crisi che stiamo vivendo chiede con urgenza una transizione energetica, per costruire un nuovo modello di organizzazione sociale basato sulla produzione e sul consumo di energia proveniente da fonti rinnovabili che ispiri un modo di abitare più sostenibile. Abitare sostenibile: significa da un lato porre attenzione alla massima efficienza energetica e alla riduzione dei fabbisogni energetici durante la costruzione o la ristrutturazione di un edificio, dall’altro consiste nel perseguire la condivisione delle risorse disponibili al fine di ridurre il proprio impatto ecologico aumentando la convivenza sociale. Ma che cos’è la comunità energetica? E come si fa? Quali sono gli aspetti significativi di questo modo di creare un mercato energetico alternativo? Di seguito alcune risposte a queste e altre domande. ..."